peacock studio


Leave a comment

WWW.ARTE.IT

http://www.arte.it/art-calendar/venice/exhibition-urban-mazes-urban-labyrinths-11438

From 21 Novembre 2014 to 24 Novembre 2014
VENICE
PLACE: campo San Vio – Dorsoduro Venezia
ORGANIZERS:
Consolato Generale del Giappone a Milano
Fondazione Italia Giappone
Regione Veneto

COMUNICATO STAMPA: From 21 to 24 November 2014 Campo San Vio – Dorsoduro Venice, on board a boat and sail made available dall’Actv spa will be an exhibition of ceramic transnational organized by the cultural association “Pangea” sponsored by the Consulate General of Japan in Milan, Italy-Japan Foundation and the Veneto Region.
The artists exhibiting are: “Collective C13” Matthew Bagolin, Carola Chestnut, Andrea Da Tos, Stefano Giglio, Elena Lombardi. Artists foreign guests: Yoshiharu Miyahara, Hitomi Iwasaki, Kazue Yamamoto, Hiroko Hatabu, Hiroko Nakano Rie Miyatake, Sanae Nakata, Yumiko Murata.
“Labyrinth: stylistic dear man and full of charm; loss and investigation, complex symbolic enigmatic evokes the relentless pursuit of a path. Inner work and the potential archetype of the creator as well as the paradigm of heresy. The urban context – large artifact in space and time – see the usual dimension within which the individual exists, starts, fumbles, again. Urban Mazes is a collection of suggestions recommended by present and lived far away – maybe just geographically. ”
Vernissage November 21, 2014 at 15 where he is scheduled to meet with the teachers: Shogoro Nomura school Gorogama Osaka and Andrea Sola Pandora school of Venice”.


Leave a comment

WWW.JULIETARTMAGAZINE.COM

http://julietartmagazine.com/events/urban-mazes-labirinti-urbani/

Dal 21 al 24 Novembre 2014 in campo San Vio – Dorsoduro Venezia, a bordo di una vaporetto messo a disposizione dall’Actv e Vela spa si terrà una mostra di ceramica internazionale organizzata dall’associazione culturale “Pangea” con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano, Fondazione Italia Giappone e Regione Veneto.

Gli artisti che esporranno saranno:
“Collettivo C13″
Matteo Bagolin, Carola Castagna, Andrea Da Tos, Stefano Giglio, Elena Lombardi

Artisti ospiti stranieri:
Yoshiharu Miyahara, Hitomi Iwasaki, Kazue Yamamoto, Hiroko Hatabu, Hiroko Nakano,
Rie Miyatake, Sanae Nakata, Yumiko Murata.

La mostra avrà titolo Urban mazeS – labirinti urbani.

“Labirinto: cifra stilistica all’uomo cara e carica di fascino; perdita e indagine, complesso simbolico enigmatico evocante l’incessante ricerca di un percorso.

Lavoro interiore e archetipo delle potenzialità del creatore nonché paradigma dell’eresia.
Il contesto urbano – grande artefatto nello spazio e nel tempo – rimanda alla dimensione consueta entro la quale l’individuo esiste, prende le mosse, brancola, riparte.

URBAN MAZES è una raccolta di suggestioni suggerite da vissuti presenti e lontani – forse solo geograficamente “.
Vernissage 21 novembre 2014 ore 15 dove è previsto un incontro con i maestri:
Shogoro Nomura della scuola Gorogama di Osaka e Andrea Sola della scuola Pandora di Venezia.
NOTE SUGLI ARTISTI:
Il collettivo C13 e’ stato presentato il 28 settembre 2014 a Venezia in campiello Barbaro vicino al Guggenheim, e’ un gruppo permanente formato da 5 artisti uniti dalla passione per la ceramica ( Matteo Bagolin, Carola Castagna, Andrea Da Tos, Stefano Giglio, Elena Lombardi). La volontá del gruppo è di evidenziare l’importanza della manualità e di condividere percorsi creativi con artisti provenienti da diversi paesi.

Yoshiharu Miyahara, Hitomi Iwasaki, Kazue Yamamoto, Hiroko Hatabu, Hiroko Nakano,
Rie Miyatake, Sanae Nakata, provenienti dalla “scuola” di Shogoro Nomura – Osaka.
http://shogoro.firenzeitalia.org/
Yumiko Murata di Tokyo
http://kimoa1982.web.fc2.com/


Leave a comment

WWW.ARTE.IT

http://www.arte.it/notizie/venezia/ceramiche-in-mostra-su-un-vaporetto-989

LA REDAZIONE ARTE.IT

13/11/2014

Venezia – Dal 21 al 24 Novembre 2014 in campo San Vio – Dorsoduro Venezia, a bordo di un vaporetto messo a disposizione dall’Actv e Vela spa si terrà una mostra internazionale di ceramica, organizzata dall’associazione culturale “Pangea” con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano, Fondazione Italia Giappone e Regione Veneto.

L’appuntamento era stato annunciato a settembre dagli artisti del collettivo C13 (Matteo Bagolin, Carola Castagna, Andrea Da Tos, Stefano Giglio, Elena Lombardi), nel corso dellapresentazione al pubblico e alla stampa del loro gruppo permanente fondato sulla comune passione per il tornio e sull’intenzione di promuovere artisticamente ed esteticamente il linguaggio manuale legato a questo materiale dal sapore antico, da loro lavorato e presentato come forma di espressione contemporanea.

La rassegna, che vivrà dell’incontro e della condivisione creativa con un gruppo di artisti giapponesi (Yoshiharu Miyahara, Hitomi Iwasaki, Kazue Yamamoto, Hiroko Hatabu, Hiroko Nakano, Rie Miyatake, Sanae Nakata, Yumiko Murata) si intitola “Urban mazeS – labirinti urbani” e adotta il tema della perdita e della ricerca come cifra stilistica.


Leave a comment

Exhibition “Urban mazeS ”

a4urban mazes labirinti urbani

Urban mazeS – labirinti urbani

Campo San Vio – Dorsoduro – Venice

Mazes: a fascinating stylistic characteristic dear to mankind, a symbolic and enigmatic element recalling the incessant search for a path, the interior struggle and the archetype of the creator’s potential as well as being the paradigm of heresy. The urban context – the great artefact of space and time – recalls the day to day dimension where individuals exist, move, fumble and begin afresh. URBAN MAZES is a collection of suggestion by present and distant experiences – distinct maybe only in geographical terms