peacock studio

4LIVE.it – Italia newspaper

Leave a comment

elena-lombardi-and-japanese-artists

Mostra “Telluric” in Osaka con il Collettivo C13

Continua a crescere con successo la collaborazione artistica fra Italia e Giappone. Gli artisti Italiani e gli artisti Giapponesi avevano già collaborato in precedenti esposizioni realizzate a Venezia, in Giappone, a Milano, alla Fondazione Matalon e a Bologna, ospitati dal Museo Internazionale e Biblioteca della Musica. Le precedenti esposizioni hanno sempre ottenuto grande attenzione ed interesse, alternando le esposizioni sia in Italia e sia in Giappone. Infatti nel mese di agosto 2015, si sono concluse con grande soddisfazione le due mostre: la prima Wanderlust — 風来坊 organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Osaka che si è svolta dal 7 al 14 agosto al Nakanoshima Festival Tower 17F Osaka JP e la seconda mostra 命 Mei che si è svolta presso l’Atelier di Shogoro “Gorogama” a Noda.

Successivamente nel 2016 si sono svolte la mostra di Kyoto ………命 Mei all’Atelier di Shogoro “Gorogama” a Noda e la mostra “PANTAREI 万物流転 al Task museum di Kyoto. Per il corrente anno gli artisti seguiti dal maestro Shogoro saranno presenti nello spazio arte ad Osaka con una nuova mostra dal titolo: “Telluric” 地球型惑星. Un nuovo stupore da sperimentare ancora una volta di più, attraverso una serie di mostre individuali dove gli artisti sono collegati fra loro mediante un filo che li vede profondamente uniti, in un modo tale che l’arte possa diventare un valido ed efficace strumento di comunicazione. L’esposizione vuole porre in essere una riflessione sul rapporto tra individuo e ambiente, al fine di ritrovare quel contatto suggestivo tra uomo, natura, arte, stagioni.

Lo stesso contatto che gli artisti sono riusciti a trovare nel bosco di Mitsue, dietro alla casa del poeta Toshihiko, in Giappone e nel bosco di Venezia al FORTino. Le opere non attingono rigorosamente alle forme classiche della natura, ma intendono trasmettere il senso di una ricerca più profonda, come quella di investigare e di trovare, con passione e determinazione, un contatto, un dialogo e un confronto con una comune madre natura, ormai dimenticata da tutti noi. Un linguaggio di madre natura ancestrale e universale, così come l’animo umano conserva una propria origine e radice ancestrale e universale, della quale però ha smarrito sia il ricordo e sia la coscienza.

スパツイオ アルテ- Nakanoshima Festival Tower 17F 2-3-18 Nakanoshima Kita – ku Osaka. “Telluric” dal 11 marzo al 21 aprile. Vernissage 11 marzo alle 17,00. Curatore: Shogoro Nomura.

Artisti: Rie Miyatake Hidemi Terada, Stefano Giglio, Elena Lombardi, Yukio Yoshida Matteo Bagolin.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s