peacock studio


Leave a comment

Peacock Studio @ T Fondaco dei Tedeschi #theme

t fondaco dei tedeschi

(Event Pavilion of the T Fondaco dei Tedeschi Venice)

 

“There is no shape you can’t create if everything flows with the right lightness”.

“Non esiste una forma che non si possa creare se tutto scorre con la giusta leggerezza”.

 Elena lombardi and Stefano Giglio  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

Peacock Studio @ design shop – Madera and T Fondaco dei Tedeschi #MAP

 

venice map

 

 

Design shop :  MADERA                                             Exhibition: T Fondaco dei Tedeschi

Campo San Barnaba                                                   Calle del Fontego dei Tedeschi

Dorsoduro 2762                                                           Rialto Bridge

30123 Venezia                                                              30100  Venezia

ITALIA                                                                            ITALIA

 

http://www.maderavenezia.it/home.html

https://www.dfs.com/en/venice/info/ve-nice-stuff-t-fondaco-dei-tedeschi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

Peacock Studio @ design shop – Madera

madera venezia

 

Peacock Studio during the period of the exhibition at the Fondaco dei Tedeschi  will be present at the design shop – Madera.

Peacock Studio durante il periodo dell’esposizione al Fondaco dei Tedeschi  sarà presente al design shop – Madera.

 

Campo San Barnaba

Dorsoduro 2762

30123 Venezia

ITALIA

 

http://www.maderavenezia.it/home.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

Peacock Studio @ Fondaco dei Tedeschi – Sekala Niskala

Barong - sekala niskala

SEKALA NISKALA 

Black black black stones along

my climbing to Batur volcano.

Gold gold leaf gold ornate my gamelan playing.

 

黒 い 黒 い 黒 い石 バトウール火山 を登 っている間中。

金 の金 の金 の金 箔 僕 の黄 金 のガメランが鳴 っている。

 

(Stefano Giglio – August 2014 )  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

Peacock Studio @ Fondaco dei Tedeschi – Sekala Niskala

(Event Pavilion of the T Fondaco dei Tedeschi in Venice)

Sekala Niskala

 

“There is no shape you can’t create if everything flows with the right lightness”.

 

Studio Peacock  is a design research studio, created and designed by Elena Lombardi and Stefano Giglio, founded in 2014. Elena Lombardi and Stefano Giglio think about new exhibition concepts, dialogue with international artists, create new works between their experimentation clay-lab at a strong eighteenth century on the mainland of Venice and the Atelier “Gorogama” in Osaka.

Their design in recent years has been strongly influenced by the artistic, philosophical and creative dialogue that has been established with master Shogoro Nomura and a group of Japanese artists. A philosophical status that led them to look for common points between western and eastern culture in a continuous comparison, discovering that the two cultures are very close.

 The Objects displayed were created for two exhibitions that were held in Venice, Osaka and Bali entitled  ” Wanderlust 風来坊 ”  and “ On the way ”.

The idea of displaying those works in a design exhibition was born with the intention of emphasizing that the philosophical concepts of art and the works with their shapes can provide important ideas for a new design project.

 

 

 

“Non esiste una forma che non si possa creare se tutto scorre con la giusta leggerezza”

 

Studio Peacock è uno studio di ricerca di design, creato e ideato da Elena Lombardi e Stefano Giglio, fondato nel 2014.

Elena Lombardi e Stefano Giglio pensano a nuovi concetti espositivi, dialogano con artisti internazionali, creano nuove opere di ceramica superando il concetto di design, facendo spola tra il loro clay-lab di sperimentazione presso un forte Ottocentesco in terraferma Veneziana  e l’Atelier “Gorogama” ad Osaka.

Il loro design negli ultimi anni è stato fortemente influenzato dal dialogo artistico, filosofico e creativo che si è instaurato con il maestro Shogoro Nomura ed un gruppo di artisti giapponesi. Uno status filosofico che li ha portati a cercare in un continuo confronto i punti  in comune tra la cultura occidentale e quella orientale, scoprendo che in fondo le due culture sono molto vicine.

Gli oggetti esposti sono stati creati per due mostre che si sono tenute a Venezia, Osaka e a Bali dal titolo “Wanderlust 風来坊”  e “On the way”.

L’idea di esporre queste opere in un esposizione di design,  è nata con l’intento di evidenziare che l’arte con i suoi concetti filosofici e le opere con le loro forme, le linee le sfumature, possono diventare spunti di una ricerca per un possibile nuovo design.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

Peacock Studio @ Fondaco dei Tedeschi – Venice

Venice-New-EN

from December 15th to February 18th The Event Pavilion at T Fondaco dei Tedeschi will host the fourth edition of Ve.NICE Stuff, a project by Kanz architetti studio, aimed at the promotion of the Italian arts and crafts heritage through the association with authentic and top of the range contemporary design creations. In a setting that combines the work of emerging designers and a selection of products belonging to the product range of T Fondaco, an institution committed to supporting local quality and traditions – the project aims to unveil a different incarnation of Venice, with its glocal products, the result of the creativity of people who have transformed their passion and work into a true brand. T Fondaco dei Tedeschi & Ve.NICE Stuff share the common goal of promoting and highlighting the city’s quality, revitalizing social aggregation and strengthening the sense of belonging and cultural identity in the city. The ambitious objective of this initiative is to show that Venice, with its creative potential, can still attract and constitute a point of reference not only for designers and producers but also for residents and visitors.

Designer Andreina Brengola, Raffaella Brunzin, Riccardo Debole, Gaetano Di Gregorio, Gum Design, Hands on Design, IV Design, Kanz architetti, Gio Minelli, My Zizi Jewels, Studio Peacock, Reggiani Ceramica, Nicola Tessari, Venice Factory, Annaclara Zambon, ZP Studio

Design shops Altrove. I am somewhere else, ARTIsm3160, Atelier Segalin, Barena Store, Boselli, Bottega 2137, Bragorà, Declare, Guadagni Interior Design, Kanz, Madera, Fabio e Davide Novello, Process Collettivo, Slash Venezia.

 

FONT:   https://www.dfs.com/en/venice/info/ve-nice-stuff-t-fondaco-dei-tedeschi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment

BOUN SYUNJU # 02 暮雲春樹 – The Way Magazine

Arte giapponese alla Libreria Bocca

jap

Boun Syunju è una rivista virtuale, dove i contenuti non si leggono, ma si incontrano. Rivista creata da Sefano Giglio e Shogoro Nomura.

BOUN SYUNJU

Con un happening alla Libreria Bocca, storico indirizzo milanese nel salotto della città, la galleria Vittorio Emanuele II, è stato presentato il progetto con intervento di Hitomi Iwasaki jazz, con il duo Nicoletta Castracane – Luigi Blasioli.

Il libro Spiga è un progetto seguito e diretto dal maestro Shogoro in collaborazione con i poeti Toshihiko Ota e Christiana V. Ciccone. Una serie di haiku che si susseguono seguendo gli elementi che compongono la natura: albero, fuoco, terra, minerale, acqua.  木 火 土 金 水 (Ki Hi Tsu Ka Mi), ogni capitolo è composto da 4 haiku che descrivono le stagioni. Ogni elemento è stato disegnato ad inchiostro di china dal maestro Antonio Ciccone, considerato tra i principali ritrattisti mondiali.

Arte: pop-up art exhibition

Elena Lombardi – Hitomi Iwasaki  sono due artiste che negli ultimi anni hanno seguito dei percorsi artistici comuni, che di volta in volta hanno preso forma nell’atto conclusivo di una mostra.

Per loro l’esporre vuole essere un momento di incontro e di condivisione, in un’ottica in cui l’arte non è un vanto fine a sè stesso ma un motivo per avvicinare e creare rapporti umani.

 

fonte: https://www.thewaymagazine.it/targets/arte-giapponese-alla-libreria-bocca/